Cosa cambia con iOS 11 – PARTE 2

IOS 11 è installato sulla maggior parte dei prodotti Apple, ma scommetto non sapete tutte le sue novità.
Ecco, come promesso, la seconda parte di questa versione piena di cambiamenti.

 

La prima parte la trovate qui.

 


 

  • Smettono completamente di funzionare le app a 32-bit:

 

iOS

 

  • Quando volete spostare un’applicazione potrete selezionarne più di una:

 

iOS

 

  • Potrete condividere la password del WiFi in maniera estremamente veloce. Basterà avvicinare un iPhone al vostro per ricevere la password del WiFi automaticamente:

iOS

 

  • Sbloccato l’NFC e il supporto di iCloud a portachiavi anche su applicazioni di terze parti.
  • La lockscreen potrà essere visualizzata anche in orizzontale:

 

iOS

 

  • E’ possibile impostare una foto qualsiasi sul quadrante del vostro Apple Watch.
  • Cambia leggermente la vibrazione dopo l’inserimento del cavetto di ricarica.
  • Le icone del dock risultano più distanti rispetto a prima.
  • E’ possibile silenziare le conversazioni che volete:

 

iOS

 

  • L’iPhone può  rispondere automaticamente alle chiamate. Andate su Impostazioni > Accessibilità > Instradamento chiamate:

iOS

 

  • Tenendo premuto sul tasto che permette di muoversi tra i Tab di Safari, adesso oltre alla possibilità di chiuderli tutti contemporaneamente compariranno anche dei tasti per aprire nuove schede.
  • Cambia anche Mappe. Con il Bluetooth attivo, collegato ad un’automobile attiverà automaticamente la modalità Non Disturbare alla Guida. Inoltre, vengono introdotte le mappe dei centri commerciali e degli aeroporti:

iOS

 

  • Cambia il player video di Safari. Ecco un confronto con iOS 10:

 

iOS

 

  • iMessage mostra una nuova barra con applicazioni e stickers:

 

iOS

 

  • Una nuova opzione sulla configurazione iniziale. Basterà avvicinare il device al nostro dispositivo iOS precedente (oppure al Mac) per trasferire all’istante e in tutta sicurezza molte delle nostre impostazioni personali.

iOS

 

  • Ottima novità in Impostazioni > WiFi, adesso abbiamo la possibilità di scegliere l’accesso automatico per una determinata rete. Utile per chi, ad esempio ha configurato il router con un duplice accesso a 2.4 GHz e 5.0 GHz.

 

 

Se questa guida vi è stata utile commentate e condividete!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *